Arte

Apre a Cosenza
Museo diocesano

Il museo ubicato accanto al palazzo arcivescovile è aperto tutti i giorni. La Stauroteca è l'opera più importante tra i tesori custoditi tra le mura che narrano delle realtà ecclesiali bruzie. Non è previsto ticket d'ingresso.

L'Arcidiocesi bruzia raccontata tramite le opere d'arte. Inaugurato a Cosenza il museo diocesano: Un percorso che tiene conto delle realtà ecclesiali cosentine: dalle confraternite al culto della Madonna del Pilerio, dalla committenza alle opere per la celebrazione eucaristica. Ma l'opera più importante è la Stauroteca, cuore di tutto è il reliquiario, secondo la tradizione sarebbe stato donato alla città dall'Imperatore Federico II in occasione della consacrazione della cattedrale, nel 1222. Ad illustrare i tesori  del museo il direttore : Don Salvatore Fuscaldo. All'interno del museo custoditi anche i gioielli  donati ai devoti alla Vergine del Pilerio, alcune  statuette lignee, ma anche le tele di Luca Giordano. E' possibile  visitare il museo gratuitamente ogni giorno dalle 9 alle 12 (tranne la domenica) e nel pomeriggio su prenotazione (telefonando al numero 0984/6877171-2 oppure inviando una mail a museodiocesanocs@libero.it. Il museo si trova accanto al palazzo arcivescovile nel centro storico di Cosenza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi