Ernesto e Manuela

Celebrati i funerali
lacrime e commozione

Una marea umana ha accompagnato i funerali dei due fratelli scomparsi in un incidente stradale sabato scorso a Diamante. La città si è fermata. La disperazione dei genitori e degli amici.

Un cielo plumbeo e tante lacrime hanno accompagnato l’ultimo saluto ad Ernesto e Manuela De Summa, i giovani fratelli di Diamante che hanno perso la vita sabato sera in un tragico incidente stradale lungo la SS 18. Una marea umana si è stretta attorno ai familiari. La Chiesa del Buon Pastore non è riuscita a contenere quanti hanno voluto partecipare alla cerimonia funebre. Presenti autorità civili e religiose. Tutta la città si è fermata: bandiere a mezz’asta e negozi chiusi. Il lutto cittadino proclamato dal sindaco Magorno è stato condiviso, rispettato, sentito perché qui tutti conoscevano i due fratelli, legatissimi, pieni di vita, tutti stimano la famiglia. Nella chiesa è risuonato forte il dolore inconsolabile, la disperazione dei genitori, il papà Pasqualino è stato appena dimesso dall'ospedale dopo il malore che lo ha colpito quando ha appreso la notizia dell’incidente, dei parenti, dei conoscenti, ma anche di tanta gente che ha voluto esprimere vicinanza e solidarietà. Commovente il cordone degli amici di Ernesto e Manuela attorno alle due bare che da sabato continuano a chiedersi il perché di una tragedia cosi grande. E il parroco ha invitato tutti a riflettere, ma anche ad avere fiducia nei disegni imperscrutabili di Dio. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi