Il concerto a Messina

In trentamila per Jovanotti

Erano trentamila, alla fine. In trentamila - in una macchina organizzativa che ha funzionato pressoché perfettamente..

MESSINA - Erano trentamila, alla fine. In trentamila - in una macchina organizzativa che ha funzionato pressoché perfettamente - hanno risposto con un urlo gioioso all'entrata in scena di Jovanotti per uno dei più attesi appuntamenti dell'estate allo stadio Sanfilippo: e sono state più di due ore di musica ed energia, musica e parole, musica ed emozione. Come quando Lorenzo ha detto: "Devo stare qui fino a mezzanotte almeno: perché il giorno 19 è troppo importante per la Sicilia e per l'Italia. E' il giorno di Borsellino". Applausi dei trentamila, e un piccolo nodo alla gola. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

i più letti di oggi